Rete

LA RETE DEI SOGGETTI COINVOLTI

di seguito una breve descrizione dei soggetti appartenenti alla rete LIBERAmente che hanno permesso con il loro aiuto, supporto e proposte, la realizzazione di questo evento.

ATI Libera Officina

da integrare

Biblioteca di Opera

Più di 1000 metri quadri dove leggere, guardare, ascoltare: 25.000 libri, 500 DVD, 500 cd musicali. Tutti disponibili al prestito gratuito. 2 postazioni di visione dei film in sede, 10 computer per la navigazione in Internet, 2 computer destinati ai bambini per la navigazione Internet guidata, 4 computer per la battitura e la stampa personale di testi, 118 posti a sedere disseminati in tutta la biblioteca, 46 postazioni di studio individuale in una stanza appositamente predisposta.

Agenzia Giovani Opera

L’Agenzia Giovani di Opera è uno spazio di informazione e di supporto, promosso dalla cooperativa Grado 16 – officine dell’autopromozione in collaborazione con l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Opera (MI), per i giovani che hanno voglia di realizzare un’idea, portare avanti un progetto, dare forma ai loro interessi. Un punto per raccogliere bisogni e proposte di gruppi, associazioni e singoli giovani, un cantiere aperto per sviluppare nuove iniziative.

Associazione LOLUG – Gruppo Utenti Linux Lodi

Il LOLUG – Gruppo Utenti Linux Lodi è un’associazione di persone appassionate di informatica e in particolare di Linux, che si è costituita per fare da punto di riferimento per la comunità di Linux e del software libero a Lodi e provincia. Il LOLUG si propone di favorire la diffusione della cultura informatica, con particolare riguardo a Linux e al software libero. È nato nell’estate del 2000 come gruppo informale, e si è costituito come Associazione di Promozione Sociale nel 2007.

Il LOLUG, in collaborazione con il Comune di Lodi – Assessorato Politiche Giovanili, gestisce il Punto Informativo Linux Lodi (PILLO). Il PILLO è un punto di riferimento fisico per quanto riguarda Linux e il software libero, per chi abita a Lodi e dintorni. Il PILLO è innanzitutto un punto informativo, con lo scopo di fornire una presenza costante a cui rivolgersi per ricevere informazioni e consigli sull’utilizzo di Linux e del software libero, ma è anche un punto di ritrovo per imparare, discutere, toccare con mano Linux e il software libero. Presso il PILLO è possibile trovare distribuzioni Linux su CD, oltre a Tarantasio (www.tarantasio.org), la raccolta di software libero per Windows realizzata da LOLUG. Il PILLO è anche la sede delle PILLOle, serate a tema su diversi argomenti.

Associazione culturale Grosseto Linux Users Group (GroLug)

Nata nel 2005 come completamento per l’omonimo lug preesistente, oltre a fornire il classico punto di aggregazione e aiuto che un lug rappresenta, fin da subito si è impegnata lavorando a stretto contatto con le scuole e le pubbliche amministrazioni di Grosseto per favorire in queste l’introduzione e l’uso dell’open source.

In particolare ha partecipato al progetto PAAS della Regione Toscana, mettendo su e mantenendo il punto PAAS e internet point della locale Biblioteca Comunale Chelliana, con 11 postazioni fornite di GNU/Linux, organizzandovi corsi di alfabetizzazione informatica al suo interno, ha allestito un laboratorio ad uso di studenti e professori per l’Istituto Rosmini di Grosseto, con pc di recupero e architettura Linux Terminal Server, ha configurato per il comune di Grosseto un server di autenticazione per la rete wifi del centro storico.

Attualmente la collaborazione con la biblioteca Chelliana è sancita e rinnovata da una convenzione che comprende la manutenzione dell’internet point, attrezzato sempre con GNU/Linux, l’apertura serale una volta a settimana, l’organizzazione di attività e corsi per il progetto PAAS e lo svolgimento di un esteso ciclo di seminari, finanziato dalla Regione Toscana, che ha portato nella sala multimediale della biblioteca di Grosseto esperti da varie parti d’Italia per parlare di argomenti informatici incentrati sull”open source (distribuzioni GNU/Linux in vari usi) e temi come la privacy, la sicurezza e i linguaggi di programmazione; gli interventi sono e saranno tutti registrati e resi liberamente disponibili in rete, per arricchire il patrimonio comune di conoscenza di tali tematiche.

Crealabs

CreaLabs è un’azienda torinese esperta nello sviluppo software orientato al web e nella consulenza su sistemi Linux server e workstation.

Tra le più attive in ambito software libero con progetti come P4A – PHP For Applications, Ubuntu ISO in italiano, Ubuntu Customization Kit, minibuntu ed altri, annovera tra i suoi clienti realtà importanti come Consiglio Nazionale delle Ricerche, Fiat Auto, Organizzazione Nazioni Unite, Politecnico di Torino e Regione Piemonte, Seat Pagine Gialle.

Powua Project

Powua è un super computer composto da molti processori che lavorano contemporaneamente generando una grande potenza di calcolo, alla quale gli utenti possono accedere ovunque essi siano, direttamente dal proprio computer, attraverso una semplice connessione Internet.

Free Software User Group Italia

Il Free Software User Group nasce dalla collaborazione di studenti universitari di diverse citta’, e dal vecchio staff dello slackuserpg di cui ora fsugitalia e’ la pagina principale. Il fine di questo sito e’ di offrire spazi, documentazione e servizi di informazione a tutti coloro che desiderano muoversi all’interno del software libero (Linux, ma non solamente). Il servizio e’ portato avanti esclusivamente da volontari, e non ha alcun fine di lucro.

Fedora Project

L’obiettivo del Fedora Project è di lavorare con la comunità Linux per creare un sistema operativo completo, general-purpose esclusivamente da software open source. Lo sviluppo è compiuto in un forum pubblico. Il progetto produce delle releases su base temporale di Fedora approssimativamente 2-3 volte l’anno

Associazione OpenLabs

OpenLabs è un’associazione culturale senza fini di lucro costituita nel luglio del 2000 da 10 Soci Fondatori: in meno di tre anni conta piu’ di 100 iscritti. Fondata con l’impegno di promuovere e sostenere progetti coerenti con il Software Libero e Open Source. L’Associaziore sta operando nella formazione (corsi, seminari, gruppi di lavoro, …), nella divulgazione (convegni, documentazione, informazione, …) e nel sostegno di progetti (patrocinio, spazio web, sostegno ad enti e fondazioni, laboratori, collaborazioni, …).

Associazione Lifos

LIFOS (Laboratorio Informatico Free Open Source) è un’associazione culturale ed un laboratorio sperimentale che mira alla diffusione ed alla promozione del software open source e dei formati e protocolli aperti, basandosi sui principi dell’etica hacker: esperienza, libertà, decentramento ed autorevolezza. Vuole proporsi come realtà importante nel mondo dell’associazionismo del software libero milanese (ed agire come spinta e fonte di slancio), tramite la collaborazione stretta e continuativa con le altre realtà, costituite e non, già presenti e radicate sul territorio.

Ubuntu forum

Ubuntu è un sistema operativo basato su GNU/Linux libero e gratuito, che unisce stabilità, sicurezza e facilità di utilizzo. È perfetto per laptop, desktop e server e contiene tutte le applicazioni di cui hai bisogno e molto altro!

Centro Fumetto Andrea Pazienza

Il Centro Fumetto Andrea Pazienza ha sede a Cremona in Piazza Giovanni XXIII 1, ed è nato nel 1988 in collaborazione tra il Progetto Giovani del Comune di Cremona e l’Arcicomics.Nel Luglio 2001 il Centro si è trasformato in Associazione.

Il Centro Fumetto è senza fine di lucro ed ha come scopo la valorizzazione e la diffusione del fumetto.Il Centro gestisce una ricchissima biblioteca di fumetti, pubblica nuovi autori e organizza molte altre attività.

Chiunque può collaborare, partecipare attivamente alle iniziative, usufruire dei servizi e abbonarsi alle nostre pubblicazioni.

Si ringraziano per la collaborazione e il supporto:

Assessorati alle Politiche Giovanili e alla Cultura del Comune di Opera, Agenzia Giovani Opera, Associazione OpenLabs, Associazione Lifos, LOLUG (Lodi Linux User Group), Crealabs, Powua Project, Free Software User Group Italia, Fedora Project, Tuxjournal.net, Oneopensource.it, Cooperativa Sociale Grado 16 – Officine dell’autopromozione, Libera Compagnia di Arti e Mestieri Sociali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: