programma

Programma degli appuntamenti e degli incontri

Venerdì 18 aprile 2008

h 10.00

tavola rotonda “Pubbliche amministrazioni, servizi agli utenti e open source”

Invito al confronto di esperienze rivolto a:

Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Lodi

Guido Iodice, promotore del disegno di legge sull’open source

Cooperativa Sociale Alekos.net – Milano

Biblioteca e CED di Cinisello Balsamo (MI): Giulio Fortunio e Giuseppe Caminada

Biblioteca e CED del Comune di Opera (MI) – Marco Fantoni e Luca Straffi

Grolug – Grosseto Linux User Group – Fabrizio Felici (consulente biblioteca di Grosseto)

Nel corso dell’incontro sarà illustrato il progetto “HOT SPOT” di distribuzione al pubblico della connettività internet nel Centro Polifunzionale di Opera mediante l’utilizzo di tecnologia open source

Coordina Domenico Finiguerra, Direttore del Centro Polifunzionale di
Opera

Biblioteca Comunale – Sala Serafin

a seguire… libero rinfresco!

a cura di Pop B@r – Centro Polifunzionale

<!– @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

h 15.00/17.00

workshop promozione eventi a costo zero

Una introduzione ai più noti software free dedicati alla grafica per produrre volantini, banner, pieghevoli (the gimp che somiglia a photoshop e Inkscape che somiglia ad illustrator) e una breve guida all’apertura di semplici siti interattivi.

Il workshop è pensato in particolare per operatori di progetti giovani, cooperative sociali, promotori di eventi socio-culturali.

a cura di Agenzia Giovani Opera

aula multimediale Agenzia Giovani

h.17.30

presentazione libro di fumetti «Decio» a cura degli autori Giorgio Alberini e Giampiero Casertano

Cosa succede se uno dei disegnatori storici di Dylan Dog e un archeologo di fama internazionale si mettono insieme per raccontare un frammento della seconda guerra di Roma contro Cartagine? Nasce Decio, scritto da Giorgio Albertini e disegnato da Giampiero Casertano per conto della ReNoir Comics. Decio

Biblioteca Comunale

h 19.00

Liberi fumetti (giovani autori indipendenti in mostra)

Liberi viaggi aperitivo europeo sull’Inghilterra a cura del progetto Eurodesk

Pop B@r

h 21.30

Liberi giochi torneo di biliardino

Libera musica Dj- set reggae Afre+Entics – a cura del progetto Databand.it

Pop B@r

Sabato 19 aprile 2008

h. 11.00/22.00

Install party (porta il tuo computer e ti aiutiamo a installare Linux)

Liberi Gadget – banchetto t-shirt + distribuzione materiale Ubuntu e Fedora (distribuzioni Linux)

h. 10.00/12.0016.00/18.00

Libere espressioni – “Vuoi pasticciare con l’arte? – Laboratorio d’arte per ragazzi da 9 a 11 anni” – a cura della Biblioteca Comunale e di ABIA progetti culturali

cortile Pop B@r / area espositiva Desk

h. 14.30

presentazione progetto Powua www.powua.com

Powua è un super computer composto da molti processori che lavorano contemporaneamente generando una grande potenza di calcolo, alla quale gli utenti possono accedere ovunque essi siano, direttamente dal proprio computer, attraverso una semplice connessione Internet. Powua è basato su Debian Gnu/Linux: un sistema operativo libero e gratuito – a cura di Marco Bozzolan, Powua Project

sala Serafin

<!– @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

h 15.00

Libera Fonoincisione

Sintesi del programma: Dal collegamento degli strumenti musicali alla

masterizzazione CD. Sarà illustrato un metodo di produzione musicale,

tramite sovraincisione, che impiega pc ubuntu con relativi applicativi.

Verranno utilizzati e si parlerà di: Ardour GTK2, Hydrogen, QAMix, ed

altri. Ripresa di voce e suono da strumenti musicali quali chitarra,

basso, tastiere, ecc..

Sarà erogata nutrita dispensa in formato cartaceo e/o digitale.

a cura di Mattia Giovanetti

Pop B@r

h. 15.15

Ubuntu negli enti pubblici, tutti gli aspetti della migrazione al software libero e della creazione di una distribuzione su misura” a cura di Fabrizio Balliano – Crealabs (i creatori di PHP For Applications, Ubuntu Italian ISO, Ubuntu Customization Kit e minibuntu)

sala Serafin

h. 16.00

progetto Tarantasio (Tarantasio è una raccolta di software libero per il sistema operativo Microsoft Windows che comprende programmi per l’accesso ad Internet, l’ufficio, l’uso domestico, lo svago, e programmi educativi per ragazzi.)

a cura di: Stefano Frontori LOLUG (Lodi Linux User Group)

sala Serafin

h. 16.30

LTSP Linux Terminal Server Project: è un prodotto OpenSource che fornisce un metodo molto semplice per utilizzare PC a basso costo come terminali grafici o testuali e permette di creare postazioni di lavoro con piene funzionalità utilizzando hardware a basso costo.

a cura di: Luca Foppiano LOLUG (Lodi Linux User Group)

sala Serafin

h. 17.00

Fedora Project Il Progetto Fedora è un progetto open source sponsorizzato dall’azienda statunitense Red Hat e supportato dalla comunità internazionale. Il suo obbiettivo è il rapido progresso del software Free ed Open Source, nonchè di contenuti liberi. Forums publici, processi decisionali aperti, innovazione rapida, meritocrazia e trasparenza … il tutto per conseguire la realizzazione del miglior sistema operativo e piattaforma che il software libero può fornire.

a cura di: Francesco Crippa (Fedora Ambassador)

sala Serafin

h. 17.30

Abbandonare i sistemi proprietari: nuove prospettive sugli aspetti pratici etici e legali del free software – a cura di Alexjan Carraturo – Free Software User Group Italia

sala Serafin

h 18.00

OpenOffice 2.0, l’alternativa libera per leggere, scrivere, e far di conto…”

presentazione del libro”OpenOffice 2.0 che funziona” a cura dell’autore Michele Marzulli

sala Serafin

h. 18.30

Libera Musica con il Pinguino
Un talk, ma anche un workshop, per fare musica insieme
utilizzando Software Libero: l’infrastruttura, gli applicativi e le
tecniche per usarli. Sessioni di improvvisazione, con strumenti di
qualsiasi tipo. A cura di Teoz e il Venetanji

Libere chiacchiere aperitivo/raduno utenti forum ubuntu-it

Pop B@r

h 22.00

Libera musica – concerto Soul Jammin’ – promosso dal progetto Databand.it

Pop B@r

7 Responses to programma

  1. […] varie anime della Comunit si incontrino davanti ad una birra Il programma completo consultabile qui, l’invito rivolto a chiunque voglia partecipare Mi perdonino i moderatori se nei giorni […]

  2. Roberto ha detto:

    Sinceramente mi aspettavo anche un dibattito sulla possibilità (auspicabile)
    che la filosofia che sta dietro l’opensource contamini anche altri mondi…
    altri settori… diversi dall’informatica…
    qualcosa si sta già muovendo…vedi ad esempio il progetto OScar (Open Source car)
    nel settore delle automobili…ma è davvero poca cosa…
    Un dibattito “aperto” potrebbe porre alcune domande quali:
    è possibile fare qualcosa allo scopo di “stimolare” la contaminazione di altri settori?
    E cosa?
    Proviamo ad immaginare gli effetti che potrebbe portare una “community” vasta e
    “sponsorizzata”, come ad esempio quella di OpenOffice.org, nel campo delle energie alternative…o in quello della ricerca farmacologica…
    Secondo me sarebbe stato un bell’argomento di discussione da affrontare…
    …”LIBERAmente”

  3. liberamente08 ha detto:

    ciao Roberto,
    la tua è un’osservazione assolutamente interessante e ne prendiamo nota per la prossima edizione 🙂
    Diciamo che comunque lo sforzo che abbiamo fatto è proprio quello di non parlare solo di informatica: musica, fumetti, viaggi, aggregazione fanno da contorno e aggiungono valore all’iniziativa cercando di assumere la filosofia free e open anche su questi versanti.

    Siamo sicuri che non mancheranno occasioni per parlare anche di quello che nel programma non è indicato: la tavola rotonda del venerdì e il confronto con l’autore del libro su open office probabilmente si prestano molto ad allargare il tema dibattito…
    Grazie, e speriamo di vederti all’iniziativa!

  4. […] interessante il programma degli appuntamenti e degli incontri che tra l’altro include anche un Install Party, durante il quale gli utenti più esperti […]

  5. maxmurd ha detto:

    Salve…
    Noi del GroLug parteciperemo molto volentieri a questa manifestazione e contiamo di portare il nostro contributo e la testimonianza reale della nostra piccola, ma decisamente soddisfacente, esperienza di introduzione e uso di Linux al pubblico in una biblioteca (la Chelliana di Grosseto).

    Colgo l’occasione per ringraziare ancora chi ci ha invitato (Nicola), visto che tra l’altro ci piace intrattenere relazioni “esterne”, le consideriamo essenziali per la sopravvivenza nell’ecosistema del FLOSS… 🙂

    saluti
    Fabrizio Felici – GroLug

  6. […] Non è mai troppo tardi per dare spazio ad una manifestazione utile e interessante! Il 18 (domani) e il 19 Aprile al centro polifunzionale di Opera, Milano, si terrà l’edizione 2008 di LIBERAmente: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: